martedì 19 giugno 2012

Narrazione cross-mediale nelle SOAP OPERA: parte quarta


Come segnalato in precedenza, Cross Media Peppers ha pubblicato a puntate un mio breve saggio sulla narrativa cross-mediale nelle soap opera americane del daytime.
È ora online la quarta ed ultima parte che esamina il periodo più recente, cronologicamente parlando, con le soap che cominciano ad utilizzare il web in modo  più massiccio e con la fioritura di una serie di blog legati ai personaggi. Mi soffermo in particolare sulle riflessioni fatte, tanto dai fan quanto in ambiente accademico, sul blog di Robin Scorpio (General Hospital), vero esempio di come il cross-media storytelling rischia nel campo delle soap opera di rivoltarsi contro gli autori.  Oltre ai cross-over tradizionalmente concepiti, sul web si sono tentati esperimenti più ambiziosi di cross-impollinazione (LA Diaries, What If).  Il casting di James Franco in General Hospital poi, inteso come performance art, fa ardire che si possa parlare di meta-cross-media storytelling. Se non vogliono perire, peraltro, le soap opera devono rassegnarsi alla possibilità di una migrazione di medium, dalla Tv al web, cosa che riecheggia quella originaria dalla radio alla TV.

1 commento: